spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home arrow News arrow Un tentativo dell'Asse di servirsi degli Stati Uniti per giungere alla pace con la Gran Bretagna
Un tentativo dell'Asse di servirsi degli Stati Uniti per giungere alla pace con la Gran Bretagna PDF Stampa E-mail
HULL Cordell, Memorie di pace e di guerra. I. 1871-1941. RIZZOLI EDITORE. MILANO. 1949 pag VIII 369 8°  prefazione, traduzione italiana autorizzata di Oreste RIZZINI; La Seconda guerra mondiale, Collezione di memorie, diari e studi. ['Il nostro incaricato d'affari a Berlino, Donald R. Heath, aveva telefonato il 26 giugno (la Francia capitolò il 25 giugno 1940 ndr), che l'ambasciatore d'Italia Dino Alfieri, dopo aver conferito con Hitler e con alcuni funzionari tedeschi, l'aveva chiamato per dirgli che la Germania e l'Italia non desideravano affatto distruggere l'Inghilterra, ma che rimanevano pochi giorni per scongiurare tale catastrofe. Alfieri era fiducioso che l'Asse avrebbe offerto condizioni di pace accettabili, se l'Inghilterra le avesse chieste. Non v'era  bisogno che Churchill si dimettesse, ma il Gabinetto britannico avrebbe dovuto subire taluni mutamenti. Alfieri evitò di suggerire che gli Stati Uniti persuadessero la Gran Bretagna a chiedere la pace, ma osservò che la responsabilità della continuazione della guerra, spettava principalmente agli Stati Uniti. Dissi a Heath di chiedere ad Alfieri se le sue osservazioni fossero state fatte con la consapevolezza dei Governi italiano e tedesco, e se il Governo italiano desiderasse un'azione da parte nostra. Alfieri rispose che le opinioni da lui espresse erano quelle dei Governi di Germania e d'Italia, ma che egli non era autorizzato a parlare a loro nome. Aggiunse che non voleva esporre l'Asse all'accusa di aver iniziato approcci di pace, mentre era ovvio, in vista della situazione militare, che l'iniziativa doveva essere presa dalla Gran Bretagna. Era chiaro per me che Berlino e Roma, stavano tentando di servirsi degli Stati Uniti perché consigliassero alla Gran Bretagna di far la pace. Non avevo, tuttavia, intenzione alcuna di diventare lo strumento di una simile manovra. Dopo aver parlato col Presidente pregai Welles di richiamare l'ambasciatore britannico Lothian e di leggergli queste comunicazioni da Berlino, spiegandogli chiaramente che gli venivano mostrati soltanto per informazione sua e del suo governo e che noi non facevamo alcun suggerimento riguardo al contenuto di esse' (pag 341)] [ISC Newsletter N° 93] ISCNS93TEC [Visit the 'News' of the website: www.isc-studyofcapitalism.org]
  


L'iniziativa di Alfieri, un tentativo dell'Asse di servirsi degli Stati Uniti per giungere alla pace con la Gran Bretagna
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

Cerca nel sito

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB