spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home arrow News arrow 'Con il suo spietato realismo storico Machiavelli incarna la figura moderna del vero poliitico'
'Con il suo spietato realismo storico Machiavelli incarna la figura moderna del vero poliitico' PDF Stampa E-mail
ORSOMARSO Vincenzo, Fare l'educazione politica di "chi non sa". Machiavelli nei 'Quaderni del carcere. RICERCHE PEDAGOGICHE - RIVISTA TRIMESTRALE. ROMA. N. 202. GENNAIO-MARZO. 2017 ['Il 'Principe' "si presenta non come fredda utopia né dottrinario raziocinio. ma come una creazione di fantasia concreta che opera su un popolo disperso e polverizzato per suscitare e organizzare la volontà collettiva" (43). Non "è un libro di 'scienza' accademicamente inteso, ma di "passione politica immediata", un "manifesto" di partito, che si fonda su una concezione "scientifica" dell'arte politica" (44). Machiavelli non ha alcuno dei caratteri astratti del "mero scienziato", impegnato solo a descrivere la realtà e a delinearne le trame. Con il suo spietato realismo storico, nemico di ogni visione utopistica, Machiavelli incarna perfettamente la figura moderna del "vero politico", che è "un creatore, un suscitatore, ma né cera dal nulla, né si muove nel vuoto torbido dei suoi desideri e dei suoi sogni" (45). E' in ragione di un tale realismo storico che connette il problema della formazione dello Stato moderno al processo di nazionalizzazione degli intellettuali e delle masse, dei "semplici" e dell'"alta cultura". Giunge a comprendere la necessità di un nesso organico tra "Riforma" e "Rinascimento", intendendo che solo da siffatto intreccio poteva sgorgare una nuova civiltà, imperniata in una nuova forma di statualità. Nel pensiero di Machiavelli, insomma, coincidono geneticamente e strutturalmente la formazione dello Stato moderno e il rapporto tra momento "riformatore" e momento "rinascimentale"; questa è la sua intuizione fondamentale, ed è qui che va individuato il suo contributo decisivo alla modernità, fino a Marx, fino alla filosofia della praxis" (46)'] (pag 52-53) [(43) A. Gramsci, 'Quaderni del carcere', pp. 1555-1556; (44) Ivi, p. 1928; (45) Cfr. ivi. pp. 433-434; (46) Crf. M. Ciliberto, 'Rinascimento e Riforma nei "Quaderni" di Gramsci, in M. Ciliberto, C. Vasoli, a cura, 'Filosofia e cultura', vol. II, Roma, Editori Riuniti, 1991, p. 774] [ISC Newsletter N° 93] ISCNS93TEC [Visit the 'News' of the website: www.isc-studyofcapitalism.org]
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

Cerca nel sito

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB